La scelta del tatuaggio da eseguire è sempre una scelta difficile.

Talvolta la voglia di tatuarsi è tanta ed impellente, ma non sempre la scelta dello stile, del soggetto e del disegno sono così chiari, sicuri ed immediati.

Spesso si teme che il tatuaggio scelto poi venga a noia, tramutandosi da un piacere in una delusione.

Moltissime persone, anzi quasi tutte, si rivolgono quindi ad internet, in cerca di ispirazione, ma inevitabilmente incorrono nell’errore di scambiare l’enorme quantità di foto di tatuaggi per un catalogo, finendo per scegliere un’ immagine, e volerla sulla loro pelle, tale e quale.

Ciò che avranno ottenuto però non sarà un disegno originale, da portare sulla pelle con piacere e orgoglio, ma un’imitazione del tatuaggio di un altra persona, che a sua volta avrà, forse, imitato il tatuaggio di qualcun altro.

Alla fine questo tipo di tatuaggio, non essendo “proprietà esclusiva”, si paleserà per ciò che è, un ESTRANEO, portando a stancarsi e a volerlo coprire o addirittura eliminare.

Posso darti alcune “dritte”, grazie alla mia trentennale esperienza, su come scegliere il tuo tatuaggio serenamente e con il risultato che ti aspetti!

Ecco i miei 4 step super veloci per scegliere il tatuaggio ORIGINALE, BELLO, DELLO STILE GIUSTO, E DI CUI NON TI PENTIRAI NE’ STANCHERAI.

  1. MEDITA – non occorre essere un prete buddista, basta pensare a chi sei e cosa vuoi (facile eh?); cerca di pensare a cosa ti piace, cosa ti piace fare, oppure a cosa vorresti immortalare con il tuo tatuaggio, una persona, un momento della tua vita; non metterti addosso la vita di qualcun altro, ti meriti senz’altro di meglio!
    Inoltre è assolutamente assurdo che tu voglia a tutti i costi tatuarti lo stesso tatuaggio di THE ROCK, o di Totti, o di Belen Rodriguez, o di qualsiasi altro personaggio, famoso
    e non: puoi avere un tatuaggio magari dello stesso stile, nella stessa posizione, ma pensato e disegnato PER TE E TE SOLTANTO!
    Quindi
    interrogati e datti una risposta:
  • che cosa dovra’ significare il mio tatuaggio?
  • chi o cosa dovro’ ricordare guardandolo?
  • cosa dovra’ intuire chi lo vede?
  • dovra’ ispirare un’ emozione?
    Per esempio, chi si tatua soggetti pesanti o paurosi,
    potrebbe voler incutere timore,
    chi si tatua cartoni animati,
    potrebbe voler esprimere e suscitare simpatia…
    un teschio non è un fiore, come un leone non è un cagnolino, e
    così via.
    Non tutti si fanno il tatuaggio per essere “fighi”, è vero, ma un soggetto che ha un significato profondo non necessariamente deve essere una schifezza!
  1. CHIEDI – Non aver paura di rivolgerti ad un professionista serio per avere un consiglio.
    Ovviamente non ti dirà che cosa fare, ma facendoti le giuste domande ti accompagnerà nella scelta del soggetto più adatto alle tue esigenze
    e potrà interpretare su carta il disegno nella tua mente!
    A seconda della posizione in cui vuoi tatuarti ti consiglierà il soggetto e la forma migliore, ed anche potrà consigliarti lo stile più adatto a te, in relazione alla tua carnagione, la tua pelle, la forma del tuo corpo e dei tuoi arti, ecc.
    Questo perchè chi ha sviluppato negli anni la sensibilità del tatuatore vorrà abbellire il tuo corpo e non deturparlo ( e questo vale in particolar modo per il gentil sesso).
    ESEMPIO:
    una rondinella di 5 cm sarà adatta alla caviglia di una ragazza, ma sarà ridicola sul bicipite di un culturista.
    Il tribale polinesiano di The Rock non farà lo stesso effetto su un diciannovenne di 50 kg, e quand’anche questo giovane fosse palestrato il risultato sarebbe comunque sproporzionato.
    Quando un tatuaggio non è della giusta proporzione, STANCA. Immancabilmente.
  1. FIDATI – La fiducia nel tatuatore, se ben riposta, è molto importante. Per potergli dare fiducia, fatti mostrare i suoi lavori, fagli domande, chiedigli delle sue esperienze professionali e di raccontarti come ha risolto altri dubbi simili.
    Un tatuatore serio cercherà di evitarti un tatuaggio deturpante o non proporzionato, o che ancora peggio possa crearti un problema sociale,se lo dovrà portare per il resto della vita.
    Immagina di volere un teschio sul dorso di una mano, come primo o secondo tatuaggio, di trovare il tatuatore che lo esegue senza obiezioni di nessun tipo.
    Sei molto felice, i tuoi amici ti fanno i complimenti per il tatuaggio fichissimo, ti senti un vero maschio alpha… fino a quando non ti scontri con la realtà: il tuo datore di lavoro ti guarda storto, e medita di licenziarti.
    Alla prima occasione lo fa (niente di personale, cerca di capire), e finisci
    in seria difficoltà. ATTENZIONE: non è fantascienza esagerata, bensì storie vere!
  1. OTTIENI – A questo punto non ti resta altro da fare che ottenere, fiero e deciso, il tuo tatuaggio.
    Esso non è un bene che acquisti e basta, ma un miglioramento, un UPGRADE di te stesso, che ti fa bene al corpo e all’anima. Ecco perchè un tatuaggio ben ponderato e ben fatto ti accompagnerà per tutta la vita, senza stancarti, e ti ricorderà un momento, una persona, un’idea.

Porta al Voodoo Tattoo Club la tua idea, condividi con noi ciò che ti piace, i tuoi pensieri, le tue emozioni e permettici di essere coloro che daranno linee e colore alle tue visioni!!

Il Voodoo Tatto Club ha i suoi stili, le sue capacità e le sue esperienze (ormai davvero tante!) ed eseguiamo solo tatuaggi che siamo perfettamente in grado di rappresentare sulla tua pelle, senza sbavature, senza scolorimenti inaspettati, senza forme differenti da quelle create su carta. Conosciamo i nostri limiti e non eseguiamo test sui nostri Clienti, bensì su noi stessi e sul nostro team esteso: gli amici di una vita.

Noi siamo quelli capaci di dire “NO”, per assicurare un lavoro eccellente e un risultato perfetto e corrispondente alle aspettative, nel più ispirato rispetto del “Codice del Tatuatore”, di cui siamo fieri portabandiera.

Personalmente amo ascoltare idee ispiranti e proporre disegni ben interpretati e precisi, tatuaggi non necessariamente ispirati alle mode del momento, perché il tatuaggio resta per sempre mentre la moda passa in fretta, e soprattutto adoro trasformare i sogni e le emozioni nella più straordinaria decorazione del corpo: un bellissimo tatuaggio.

Max

472